Home
L'azienda
Staff
Edilizia specializzata
Edilizia decorativa e protettiva
Contattaci
SARDEX
Rimar - Costruire colorare Cagliari
IMPERMEABILIZZAZIONE MURO CONTROTERRA LOCULI DEL CIMITERO DI SESTU
Impermeabilizzazione di un muro controterra per il contenimento di loculi nel cimitero di Sestu:

Il sistema Penetron®

Il sistema d’impermeabilizzazione del calcestruzzo per cristallizzazione è utilizzato da quasi 40 anni in tutto il mondo come la soluzione a problematiche di infiltrazioni d’acqua, sia in fase positiva ( spinta ) sia in fase negativa ( controspinta ) per strutture in calcestruzzo interrate, in quanto è una tecnologia particolarmente economica, pratica e facile da posare.

Quando il Penetron® viene applicato ad un cls umido e/o bagnato a rifiuto, ad un calcestruzzo fresco di getto o in fase di confezionamento nel mix design di progetto, gli ingredienti attivi reagiscono con i minerali del calcestruzzo formando un complesso cristallino, filiforme, insolubile, che blocca pori, vuoti e microfessurazioni fino a 400 micron ( 0,40 mm ).

A differenza di altri prodotti presenti sul mercato, questa crescita cristallina occuperà profondamente l’interno della struttura in calcestruzzo e potrà eventualmente penetrarla completamente in presenza d’acqua. Il Penetron® può restare inerte quando l’umidità si sia esaurita, ma la sua azione si riattiva immediatamente se l’umidità ricompare, rinnovando nella struttura il processo di una sempre più estesa cristallizzazione, per garantire impermeabilità e durabilità al cls.

 

Il sistema è formato da diverse tipologie di prodotti ( Admix, Standard, Penecrete, Peneseal HC ) per soddisfare tutte le casistiche di applicazione per una risoluzione completa delle problematiche di impermeabilizzazione:


 

  • PENETRON Standard da utilizzare “in boiacca”, applicata a pennello, spazzolone o spruzzo su superfici umide con bagnatura a rifiuto, o “a spolvero” su superfici orizzontali fresche di getto;

  • PENETRON ADMIX da utilizzare nel mix design in fase di confezionamento del calcestruzzo;

  • REPAR TIX da utilizzare come malta per riparazioni e stuccature.


 


 

Il sistema d’impermeabilizzazione del calcestruzzo per cristallizzazione è utilizzato da quasi 40 anni in tutto il mondo come la soluzione a problematiche di infiltrazioni d’acqua, sia in fase positiva ( spinta ) sia in fase negativa ( controspinta ) per strutture in calcestruzzo interrate, in quanto è una tecnologia particolarmente economica, pratica e facile da posare.

Quando il Penetron® viene applicato ad un cls umido e/o bagnato a rifiuto, ad un calcestruzzo fresco di getto o in fase di confezionamento nel mix design di progetto, gli ingredienti attivi reagiscono con i minerali del calcestruzzo formando un complesso cristallino, filiforme, insolubile, che blocca pori, vuoti e microfessurazioni fino a 400 micron ( 0,40 mm ).

A differenza di altri prodotti presenti sul mercato, questa crescita cristallina occuperà profondamente l’interno della struttura in calcestruzzo e potrà eventualmente penetrarla completamente in presenza d’acqua. Il Penetron® può restare inerte quando l’umidità si sia esaurita, ma la sua azione si riattiva immediatamente se l’umidità ricompare, rinnovando nella struttura il processo di una sempre più estesa cristallizzazione, per garantire impermeabilità e durabilità al cls.

Il sistema è formato da diverse tipologie di prodotti ( Admix, Standard, Penecrete, Peneseal HC ) per soddisfare tutte le casistiche di applicazione per una risoluzione completa delle problematiche di impermeabilizzazione:

 

  • PENETRON Standard da utilizzare “in boiacca”, applicata a pennello, spazzolone o spruzzo su superfici umide con bagnatura a rifiuto, o “a spolvero” su superfici orizzontali fresche di getto;

  • PENETRON ADMIX da utilizzare nel mix design in fase di confezionamento del calcestruzzo;

  • REPAR TIX da utilizzare come malta per riparazioni e stuccature.

riattiva immediatamente se l’acqua ricompare rinnovando nella struttura il processo di una sempre più estesa cristallizzazione (alcuni test di laboratorio dimostrano che dopo già 56 giorni i cristalli hanno occupato i vuoti e i capillari fino ad una profondità di 30 cm., ma l’esperienza ha dimostrato che questi sono stati trovati anche ad una distanza di 1 mt. dal punto di applicazione in presenza continua di acqua !)

  • resistenza efficace anche in presenza di forti pressioni idrostatiche, testato per opporsi a 16 bar (test CRD-C-48-73)

  • le sue proprietà non si riducono nelle giunzioni, nei tagli o nelle perforazioni, non riempie ma sigilla completamente e definitivamente microfessure e crepe di assestamento di larghezza fino a 0,4 mm

  • il sistema Penetron supera i 50 cicli di gelo e disgelo (test ASTM C-672-76) e resiste agli agenti atmosferici (acqua contenente carbonati, cloruri, solfati o nitrati), in generale il Penetron ha una resistenza alle concentrazioni chimiche per contatto continuo con pH da 3 a 11 e per contatto saltuario da 2 a 12 pH (test ASTM C-267-77); le soluzioni chimiche citate non possono distruggere il reticolo di cristalli Penetron e anche la carbonatazione sarà molto ritardata in quanto i cristalli saturano i capillari e le microfessurazioni, mantenendo l’ambiente alcalino necessario per proteggere i ferri e le reti d’armatura dalla corrosione).

  • può essere usato su cls nuovi o vecchi, freschi di getto o inumiditi a rifiuto

  • grande facilità nell’applicazione: come “boiacca cementizia” a pennello o a spruzzo (rivestimento cementizio) su superfici inumidite a rifiuto, come “spolvero” su superfici orizzontali fresche di getto, come “Admix” miscelato all’interno del getto in fase di preconfezionamento.

  • lascia respirare il calcestruzzo.

  • non è tossico, compatibile con acqua potabile, approvato dall’EPA (Environmental Protection Agency, USA)


 

 

CONSIDERAZIONI SUL PROGETTO IN OGGETTO E INDICAZIONI PROGETTUALI DI MASSIMA PER LA REALIZZAZIONE DELLE OPERE DI IMPERMEABILIZZAZIONE


 

Il nostro sistema di impermeabilizzazione Penetron® Admix su progetti di nuova costruzione consente di realizzare le strutture in calcestruzzo impermeabili fin dalla fase di esecuzione dei getti:

  • Le fasi preparatorie di progettazione dei getti in calcestruzzo delle strutture interrate,

  • la sequenza dei singoli step di esecuzione,

  • la qualifica delle centrali di betonaggio di riferimento per una corretta miscelazione del prodotto,

  • la scelta, il dimensionamento e l’applicazione delle tecnologie di impermeabilizzazione dei giunti di costruzione-frazionamento,

  • dei giunti strutturali,

  • dei distanziatori-tiranti dei casseri

  • e dei particolari costruttivi passanti il getto in cls

verranno condotte sotto le indicazioni dei consulenti tecnici autorizzati dalla ditta DITRON srl distributore italiano del sistema Penetron® Admix e dai relativi consulenti-esclusivisti di zona.


 

La verifica dei particolari costruttivi di riferimento, sarà condotta con attenzione individuando la soluzione tecnica appropriata per i:

  • giunti di costruzione-ripresa di getto,

  • giunti tra platea di fondo e muri di contenimento e tra gli stessi e le solette intermedie,

  • giunti di dilatazione/break joint dei muri di contenimento per ottenere una fessurazione controllata dei getti nei punti da noi progettati, giunti strutturali e di dilatazione (eventuali giunti di adeguamento antisismico).

Tale disamina sarà possibile congiuntamente allo studio dei disegni esecutivi di progetto.

 

CARATTERISTICHE DEL CALCESTRUZZO ADDITIVATO CON PENETRON® ADMIX


 

  1. Test di opposizione alla pressione idrostatica negativa (ISO/DIS 7031): 20 BAR

  2. Impermeabilità all’acqua sotto pressione (test UNI EN 12390/3 analogo a DIN 1048)

Calcestruzzo impermeabile per penetrazione media dell’acqua < 50 mm.

Calcestruzzo con elevata resistenza agli attacchi chimici < 30 mm.

  1. Test di permeabilità all’acqua dopo 56 giorni (DIN 1048) < 5,35x10-13 m/sec

  2. Test di aumento della resistenza a compressione dopo 28 gg. (ASTM C39): > 6%

  3. Pontage di fessurazioni: < 0,4 mm.

- osservando il corretto dimensionamento dei giunti (ripresa, frazionamento, strutturali e antisismici)

- osservando la corretta esecuzione, messa in opera e maturazione delle opere in calcestruzzo secondo la normativa vigente.


 Impresa esecutrice: Cappa srl - Cagliari -

 
< Torna indietro
Sardex